Starbucks rinnova i negozi per velocizzare il servizio, aumentare il morale

Melek Ozcelik

La società ha anche affermato che prevede di aprire 2.000 nuovi negozi netti negli Stati Uniti entro il 2025, con l'accento sul soddisfare la crescente domanda di nuovi tipi di servizio, inclusi drive-thru, ordini e consegne mobili.

  Il CEO ad interim Howard Schultz (a sinistra) parla dopo aver presentato il CEO entrante Laxman Narasimhan durante lo Starbucks Investor Day 2022 all'inizio di questo mese a Seattle.

Il CEO ad interim Howard Schultz (a sinistra) parla dopo aver presentato il CEO entrante Laxman Narasimhan durante lo Starbucks Investor Day 2022 all'inizio di questo mese a Seattle.



AP



Starbucks, che registra vendite record ma lotta con il morale basso dei dipendenti, prevede di spendere 450 milioni di dollari l'anno prossimo per rendere i suoi negozi nordamericani più efficienti e meno complessi.

La società ha anche affermato che prevede di aprire 2.000 nuovi negozi netti negli Stati Uniti entro il 2025, con l'accento sul soddisfare la crescente domanda di nuovi tipi di servizio, inclusi drive-thru, ordini e consegne mobili. Il drive-thru ora rappresenta il 50% delle vendite negli Stati Uniti, ad esempio, mentre la domanda di consegna è cresciuta del 24% finora quest'anno.

“È chiaro che i nostri negozi fisici devono cambiare. I nostri negozi fisici sono stati costruiti per un'era diversa', ha affermato John Culver, chief operating officer di Starbucks, in un evento di un giorno per investitori a Seattle all'inizio di questa settimana.



Culver ha affermato che le bevande fredde personalizzabili __ che ora costituiscono fino al 75% degli ordini di bevande statunitensi di Starbucks __ stanno tassando i dipendenti nelle cucine progettate per bevande calde più semplici. Starbucks ha debuttato con una nuova postazione di lavoro che richiede meno movimenti e può ridurre di 50 secondi il processo di preparazione di una moka ghiacciata miscelata. Ha anche annunciato una nuova tecnologia brevettata che ridurrà il tempo necessario per preparare il caffè freddo da 20 ore a pochi secondi.

  Durante lo Starbucks Investor Day, John Culver, presidente e direttore operativo del gruppo per il Nord America, presenta il Siren System, una revisione delle apparecchiature utilizzate per preparare bevande e cibo nei negozi.

Durante lo Starbucks Investor Day, John Culver, presidente e direttore operativo del gruppo per il Nord America, presenta il Siren System, una revisione delle apparecchiature utilizzate per preparare bevande e cibo nei negozi.

AP



L'introduzione di un numero crescente di cibi caldi sta anche rallentando le cucine di Starbucks. Culver ha detto che Starbucks prevede di servire 300 milioni di panini per la colazione negli Stati Uniti quest'anno, ognuno dei quali impiega fino a 85 secondi per riscaldarsi nei suoi forni. Starbucks prevede di iniziare a cucinarli in lotti e di conservarli in scaldavivande accanto alle finestre drive-thru.

L'azienda ha pubblicizzato altri vantaggi imminenti per i lavoratori, tra cui una pianificazione più flessibile, un accumulo di ore di malattia più generoso e una maggiore possibilità per i clienti mobili di dare la mancia.

Martedì, durante le presentazioni mattutine, i dirigenti di Starbucks hanno fatto poca menzione di un crescente sforzo di sindacalizzazione nei suoi negozi statunitensi. Ma è stato chiaramente uno stimolo per l'azienda a pensare più a fondo ai modi per migliorare la vita lavorativa dei dipendenti. Dalla fine dello scorso anno, 236 dei 9.000 negozi statunitensi di proprietà dell'azienda di Starbucks hanno votato per aderire al sindacato, uno sforzo a cui l'azienda si oppone.



'La realtà è che abbiamo un deficit di fiducia con i nostri partner', ha affermato Frank Britt, vicepresidente esecutivo e chief strategy officer di Starbucks. “Il lavoro che svolgiamo oggi nei nostri negozi è fisicamente troppo duro”.

Non è stato subito chiaro se i nuovi investimenti e la nuova tecnologia sarebbero stati offerti ai negozi non sindacali; Starbucks ha affermato che la società non ha ancora deciso come verrà distribuito l'investimento. Ma a maggio, Starbucks ha annunciato $ 200 milioni di retribuzione aggiuntiva e formazione, ma ha affermato che il vantaggio sarebbe andato solo ai negozi non sindacali.

Starbucks afferma che è necessario negoziare nuovi vantaggi con i negozi sindacali. Ma ad agosto, l'ufficio di Seattle del National Labor Relations Board ha presentato una denuncia contro la società, affermando che stava violando il diritto del lavoro statunitense trattenendo gli aumenti salariali e altri benefici ai lavoratori nei negozi sindacalizzati. Un'udienza in quel caso davanti a un giudice amministrativo NLRB è prevista per ottobre.

Starbucks Workers United, il sindacato che organizza i lavoratori, ha detto che circa 300 manifestanti hanno picchettato fuori dalla riunione di Starbucks martedì.

Culver ha affermato che la società rispetterà il processo di sindacalizzazione e negozierà con i negozi che votano per la sindacalizzazione. Ma ha anche ribadito la posizione dell'azienda.

“Ci sono due strade. Possiamo lavorare insieme come partner, fianco a fianco, oppure possiamo avere una terza parte tra di noi', ha affermato.

A guidare il rinnovamento dell'azienda sarà Laxman Narasimhan, un ex dirigente di PepsiCo che è stato nominato CEO di Starbucks la scorsa settimana. Narasimhan trascorrerà i prossimi sei mesi a seguire l'amministratore delegato ad interim Howard Schultz, che ha contribuito a plasmare l'azienda dopo averla acquistata nel 1987 e la guida su base temporanea da aprile. Schultz rimarrà nel consiglio di Starbucks quando Narasimhan assumerà la posizione di CEO ad aprile.

'È un'opportunità incredibile per me imparare ai piedi di uno dei migliori imprenditori del mondo', ha detto Narasimhan, che si è descritto come un esperto operativo 'cervello destro' che ama anche l'arte, la musica e la scrittura di poesie.

Narasimhan, 55 anni, che di recente è stato CEO dell'azienda britannica Reckitt per la salute e l'igiene dei consumatori, ha anche affermato di essere d'accordo sul fatto che Starbucks debba rinnovare la sua attenzione sul superamento delle aspettative dei suoi dipendenti se vuole servire bene i suoi clienti.

Schultz ha affermato che Starbucks ha ottenuto la migliore settimana di vendite nei suoi 51 anni di storia ad agosto, quando ha introdotto la sua gamma di bevande autunnali. Ma Schultz ha affermato che Starbucks ha perso la strada durante la pandemia, quando la fidelizzazione dei dipendenti è crollata anche se i clienti richiedevano un nuovo servizio come il ritiro sul marciapiede.

Martedì le azioni di Starbucks sono scese dell'1,4% durante una più ampia flessione del mercato, poiché gli investitori si sono preoccupati per l'inflazione ostinatamente alta.

Par: